mercoledì 12 febbraio 2014

Lo Sforzato dell'Expo cerca la verità a Erba





L'uva nebbiolo di Valtellina in appassimento per lo Sforzato

In cibo veritas. Sottinteso, il punto interrogativo (?). Almeno secondo Giacomo Mojoli, giornalista e docente universitario, che ne discuterà al forum d’inaugurazione di RistorExpo domenica 16 febbraio a Lariofiere di Erba (Co). Con lui Giovanni Ciceri, presidente di Lariofiere, Dario Bressanini, altro docente universitario e scrittore, e Davide Scabin, eclettico chef-patron del 2 stelle Michelin Combal.zero di Rivoli. Dal 16 al 19 l’evento fieristico
Gli chef di RistorExpo
dedicato alla ristorazione professionale (gratuito per operatori muniti di cartolina d’invito), ma aperto al pubblico (biglietto, 8 €), propone stage di cucina, incontri, degustazioni.
  I primi, vedranno come protagonisti, oltre a Scabin, altri chef stellati, come Viviana Varese, Christian e Manuel Costardi, Norbert Niederkofler, Pier Giorgio Parini e Paolo Lopriore. Fra gli incontri, quello con Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, che presenta il suo libro Storie di coraggio. E con Carlo Cracco, che parla di A qualcuno piace Cracco. Naturalmente il programma è molto più fitto (vedere www.ristorexpo.net). Ancora qualche accenno tematico. Si va dalla degustazione del Piatto tipico montano al laboratorio sul tarassaco, dallo stage sul Pesce - dalla bancarella al piatto, a Figli di buona madre, sul lievito madre.
Giacomo Mojoli

In vino veritas. Ospite d’onore, il Consorzio dei vini della Valtellina: Superiore Docg (come Sassella, Inferno, Grumello e Valgella), Rosso Doc, Terrazze retiche e Sforzato, vera perla enologica della piccola zona lombarda.  
Lunedì alle 16,30, in Sala Wine, Eccellenze a confronto, 8 grandi Sforzato incontrano gli chef stellati della Valtellina: nuove idee per il futuro. 
Ci sarà da discutere e anche da divertirsi, garantisce il coordinatore Giacomo Mojoli, curatore per la Valtellina della Guida vini del Gambero Rosso.